• Terme & Spa

    Ci sono poche cose che aiutano il benessere fisico, la pace interiore e il proprio aspetto estetico come un trattamento termale.

    read more
  • Dieta & Nutrizione

    Per il nostro benessere quotidiano l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale.

    read more
  • Estetica & Bellezza

    Sentirsi belli significa aderire a nessun canone di bellezza, se non a quello nostro personale.

    read more
  • Salute & Benessere

    Come preservare la vostra salute e raggiungere il benessere fisico di una vita sana

    read more
  • Psiche & Eros

    Sono spesso problemi di cui è difficile parlare, specialmente quelli legati alla sfera sessuale.

    read more

Bambini: Come Scegliere la Protezione Solare

Quando si va al mare con i bambini diventa arduo proteggerli dal sole perché sebbene si arrivi carichi di cappellini, occhiali da sole, acqua, ombrellone e creme solari, loro difficilmente staranno fermi.

Sono sempre in movimento, giocano con la sabbia e in acqua e fuggono se cercate di spalmargli una protezione solare: vi sono però alcune piccole astuzie che possono rendere il tutto semplice. Bisogna prima di tutto rendere la cosa come un gioco e farli partecipare.

Protezione solare dappertutto

Poiché i bambini d’estate stanno sempre all’aria aperta, non bisogna pensare che la protezione solare va usata solo al mare o in piscina, ma anche quando fanno altre attività all’aperto. La maggior parte dell’esposizione solare di una persona avviene prima dei 18 anni, quindi bisogna correre sempre ai ripari ed applicare un protezione solare idonea sulla pelle in qualsiasi situazione: in vacanza, al parco, durante la ricreazione, quando si fa sport e così via.

In questo modo mettere la crema solare diventa un gesto naturale e se li facciamo partecipare all’applicazione la cosa diventa più semplice, specie se è spray perché ci consente di giocare con i bambini.

bambini protezione solare

Crema solare: proteggiamo completa

Mentre le mamme stanno sdraiate ad abbronzarsi, i bambini stanno sempre in spiaggia e in acqua sotto il sole a giocare, quindi diventa più complicato chiedergli di asciugarsi ed applicare la crema solare. Meglio quindi scegliere delle creme solari resistenti all’acqua e che magari si possono applicare anche sulla pelle bagnata. In questo modo saranno protetti dai raggi UVA (causano invecchiamento), UVB (causano ustioni) ed infrarossi (producono radicali liberi) in ogni momento e la crema non andrà via anche se staranno a contatto con sabbia e acqua.

Facilitiamo la cosa poi trasformandola in un gioco, come la caccia alla gocciolina di crema, e facciamogli capire a cosa serve la protezione solare così saranno meno restii a metterla. E’ consigliabile poi usare una protezione totale, specie sulla pelle dei bambini che è più delicata e filtra meno i raggi solari, evitate poi l’esposizione al sole tra le 12 e le 16, applicate la crema dopo il bagno, l’uso dell’asciugamano e comunque ogni due ore e se andate al mare con bambini piccoli proteggeteli coprendoli bene.

Written by Guru Benessere

No Comments Yet.

Leave a Reply

Message

Copyright © 2016 WebbDone S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Realizzato Webbdone S.R.L. Via Secondo Cremonesi, 4 - 26900 Lodi Partita IVA n. IT06692450965