• Terme & Spa

    Ci sono poche cose che aiutano il benessere fisico, la pace interiore e il proprio aspetto estetico come un trattamento termale.

    read more
  • Dieta & Nutrizione

    Per il nostro benessere quotidiano l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale.

    read more
  • Estetica & Bellezza

    Sentirsi belli significa aderire a nessun canone di bellezza, se non a quello nostro personale.

    read more
  • Salute & Benessere

    Come preservare la vostra salute e raggiungere il benessere fisico di una vita sana

    read more
  • Psiche & Eros

    Sono spesso problemi di cui è difficile parlare, specialmente quelli legati alla sfera sessuale.

    read more

La dermopigmentazione paramedicale

Se sei alla ricerca di una soluzione che possa coprire le antiestetiche cicatrici lasciate da un intervento chirurgico, o che possa dare la giusta pigmentazione alla pelle o che riesca ad intervenire efficacemente nella copertura di un vecchio tatuaggio; oggi puoi rivolgerti ad un centro di medicina estetica che offra tra i propri trattamenti anche la dermopigmentazione. Una volta effettuato il trattamento, la pigmentazione dura più o meno un anno, anche la durata effettiva dipende da diversi fattori soggettivi. La dermopigmentazione paramedicale rappresenta sicuramente una nuova frontiera dell’estetica, che consente di correggere o migliorare visibilmente alcune imperfezioni estetiche, introducendo pigmenti di colore nello strato superficiale del derma, con aghi sterili monouso, realizzando un vero e proprio tatuaggio.
Non è un semplice tatuaggio
La dermopigmentazione paramedicale ricostruttiva viene effettuata presso strutture ospedaliere, da dermatologi, oncologi e chirurghi estetici o personale specializzato che abbia frequentato corsi di preparazione specifica. Oggi grazie all’impiego di tecnologie laser di ultima generazione è possibile ottenere risultati notevoli ed offrire ai pazienti che presentano cicatrici, in seguito ad interventi chirurgici o soffrono di discromie della pelle, notevoli miglioramenti non solo a livello estetico ma anche psicologico. Con tecniche particolarmente avanzate si possono infatti correggere radicalmente gli inestetismi con risultati sorprendenti. I campi di applicazione più comuni della dermopigmentazione sono quelli relativi alle areole mammarie e ai capezzoli, oppure per l’alopecia, il labbro leporino, cicatrici varie, vitiligine e macchie cutanee.
Le tecniche del camouflage e del chiaroscuro
Sulle macchie cutanee iper o ipocromiche, sull’areola mammaria e sugli esiti cicatriziali sul cuoio capelluto viene solitamente impiegata la tecnica del chiaroscuro. La dermopigmentazione paramedicale è inoltre un trattamento che offre la possibilità di coprire macchie cutanee o tatuaggi, tramite l’inserimento sulla cicatrice stessa di un pigmento dello stesso colore della cute integra, per camuffare la iper o ipocromia della pelle lesionata, tramite la tecnica del camouflage.

Written by Guru Benessere

No Comments Yet.

Leave a Reply

Message

Copyright © 2016 WebbDone S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Realizzato Webbdone S.R.L. Via Secondo Cremonesi, 4 - 26900 Lodi Partita IVA n. IT06692450965