• Terme & Spa

    Ci sono poche cose che aiutano il benessere fisico, la pace interiore e il proprio aspetto estetico come un trattamento termale.

    read more
  • Dieta & Nutrizione

    Per il nostro benessere quotidiano l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale.

    read more
  • Estetica & Bellezza

    Sentirsi belli significa aderire a nessun canone di bellezza, se non a quello nostro personale.

    read more
  • Salute & Benessere

    Come preservare la vostra salute e raggiungere il benessere fisico di una vita sana

    read more
  • Psiche & Eros

    Sono spesso problemi di cui è difficile parlare, specialmente quelli legati alla sfera sessuale.

    read more

Cause e rimedi della febbre nei bambini

Capita spesso che la temperatura dei bambini si alzi improvvisamente, molte volte anche senza sintomi come raffreddore, tosse o diarrea e quindi la febbre compare senza alcun preavviso.

Per far scendere la temperatura è necessario capire le cause che l’hanno scatenata e molte volte è possibile farla passare senza bisogno di rivolgersi a un pediatra: la febbre è un meccanismo di difesa che l’organismo usa per combattere le infezioni, quindi l’innalzamento di temperatura serve a segnalare che qualcosa non va e contrasta la proliferazione dei batteri.

Febbre nei bambini: cause e rimedi

febbre_bambini

Sono molte le infezioni che possono provocare la febbre nei bambini, ma le più comuni sono di tipo respiratorio come il raffreddore, la bronchite, il mal di gola e l’influenza. Altre volte la febbre può comparire dopo l’uso di alcuni farmaci o dopo alcuni vaccini, invece non esiste la cosiddetta febbre da denti infatti non vi è alcun legame tra lo spuntare dei primi dentini e l’insorgere della febbre,

Nella maggior parte dei casi la febbre passa in poche ore facendo riposare i bambini ed idratandoli di frequente, ma se questa perdura e compaiono sintomi quali il vomito, malessere intenso e disidratazione bisogna agire in maniera differente: per iniziare fate stare il bambino in una camera né troppo calda né troppo fredda e cercate di non coprirlo troppo.

Febbre nei bambini: quando chiamare il pediatra

Se la febbre non passa potete chiedere al pediatra quale farmaco somministrare al bambino e poi ricorrere anche alle spugnature d’acqua tiepida, così eviterete eventuali fenomeni di rimbalzo: i farmaci più comuni da usare in questi casi sono il Nureflex e la Tachipirina. Evitate invece rimedi classici come gli impacchi di alcool, il ghiaccio e i bagni freddi che abbassano ancora di più la temperatura corporea e possono peggiorare la situazione.

Se avete dubbi o se è necessario somministrare un farmaco al bambino è sempre consigliato contattare prima il pediatra per chiedere cosa è meglio fare, specie se si tratta di bambini molto piccoli e la febbre è alta. Dovrete chiamarlo subito se il bambino ha meno di 3 mesi e una temperatura superiore ai 38°, se ha tra i 3 e i 12 mesi e la temperatura è oltre i 39°, se ha meno di 2 anni è la febbre dura più di 1-2 giorni o se è persistente e il bambino ha più di 2 anni. Se poi il bambino non muove un braccio o una gamba o piange ininterrottamente non perdete tempo.

Link immagine

Written by Guru Benessere

No Comments Yet.

Leave a Reply

Message

Copyright © 2016 WebbDone S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Realizzato Webbdone S.R.L. Via Secondo Cremonesi, 4 - 26900 Lodi Partita IVA n. IT06692450965