Cambia modo di guardarti

15

Per molte persone la stagione calda porta con sé grande insicurezza, a causa del fatto di dover indossare indumenti più leggeri, corti e che lasciano scoperte più parti del corpo. Molti si sentono indifesi, esposti al giudizio altrui e provano imbarazzo e disagio. E’ un problema abbastanza normale, che colpisce soprattutto le ragazze più giovani e, secondo uno studio condotto dall’Osservatorio Nazionale dell’Adolescenza, le ragazze insoddisfatte del proprio aspetto fisico sono tre su dieci.
Le apparenze ci condizionano sempre di più e con l’avvento dei social la tendenza a giudicare gli altri in base all’apparenza è sempre più forte e ci spinge a fare paragoni, la maggior parte fuorvianti.

Piacere a se stessi per piacere agli altri

Siamo portati a credere che per piacere agli altri sia necessario rispettare determinati canoni di bellezza, canoni che in realtà non hanno nulla di assoluto e variano con le epoche e i periodi storici. I canoni di riferimento sono sempre irraggiungibili, spesso anche innaturali. Quello che ci dimentichiamo, probabilmente non ci sentiremmo felici e soddisfate lo stesso perché quello che ci manca è l’amor proprio. Molte volte la perfezione rappresenta uno stress ancora maggiore, perché restare sempre al meglio è molto faticoso e richiede moti sacrifici. Essere felici è un evento indipendente dal nostro aspetto fisico, esisterà sempre qualcuno più bello, più giovane e più magro di noi.
Quando questa tendenza a vedersi più brutti e meno desiderabili di quanto si è, si chiama dismorfofobia ed è la fobia che nasce da una visione distorta che si ha del proprio aspetto esteriore, causata da un’eccessiva preoccupazione della propria immagine corporea.

Alcuni consigli di felicità

  1. Impara ad amare il tuo corpo, ad ascoltarlo e cercare di comprendere i messaggi che ti invia;
  2. Scegli con cura chi seguire nei tuoi canali social, lascia perdere i profili troppo patinati e irreali
  3. Circondati di persone che vogliano migliorarsi sempre e non si lamentino in continuazione;
  4. Concentrati e valorizza i tuoi lati positivi, ognuno di noi ha dei punti forza, anche fisici, trovali ed evidenziati;
  5. Non vergognarti a chiedere aiuto ad un professionista, che si tratti uno psicologo o di un dietologo;
  6. Accetta e goditi ogni complimento che ricevi;
  7. Inizia a guardarti con ironia allo specchio e non farti intimorire dalla voce perfezionista dentro di te.