• Terme & Spa

    Ci sono poche cose che aiutano il benessere fisico, la pace interiore e il proprio aspetto estetico come un trattamento termale.

    read more
  • Dieta & Nutrizione

    Per il nostro benessere quotidiano l’alimentazione gioca un ruolo fondamentale.

    read more
  • Estetica & Bellezza

    Sentirsi belli significa aderire a nessun canone di bellezza, se non a quello nostro personale.

    read more
  • Salute & Benessere

    Come preservare la vostra salute e raggiungere il benessere fisico di una vita sana

    read more
  • Psiche & Eros

    Sono spesso problemi di cui è difficile parlare, specialmente quelli legati alla sfera sessuale.

    read more

Profumi per l’Estate 2013

Ci sono donne affezionate al proprio profumo, che non penserebbero mai di cambiare fragranza con l’alternarsi delle stagioni; mentre altre considerano certi particolari profumi adatti solo all’inverno e per i mesi caldi scelgono ogni anno essenze nuove, più fresche e leggere, in grado di evocare in chi li percepisce, gli aromi tipici della bella stagione.

Le proposte per l’estate

Se pensate di appartenere alla seconda categoria, ecco alcune informazioni utili, per aiutarvi nella scelta della vostra fragranza per l’estate 2013. Prima di tutto dovete scegliere un profumo che rispecchi i vostri stati emotivi dominanti, che sia frizzante, vivace, fresco, allegro e che suggerisca immediatamente immagini marine o naturali. I bouquet che caratterizzano le fragranze proposte dalle varie case cosmetiche per questa ultima estate sono tutti molto frizzanti, sensuali, esotici, ma soprattutto leggeri e non invadenti, adatti ad essere impiegati anche durante le ore del giorno più calde o in spiaggia. Gli ingredienti più gettonati tra quelli presenti nelle proposte 2013, sono senza dubbio le note fruttate; quelle ricavate dagli agrumi, soprattutto bergamotto, arancia amara, pompelmo rosa e mandarino, fino a quelle della prugna e del cocco, oppure quelle floreali più adatte alla stagione, come la gardenia, l’iris, l’orchidea o il fiore di tiaré. Nei profumi estivi non mancano poi le tradizionali essenze dei legni, come quella del sandalo, sensuale ed evocativo di luoghi esotici.

Consigli per l’uso

Nei mesi più caldi, è necessario usare alcune precauzioni nell’applicazione del profumo, soprattutto se volete continuare ad utilizzare quello classico, perché esponendo la pelle ai raggi solari, si può rischiare una reazione allergica, con conseguenti prurito ed arrossamento, o favorire la comparsa di macchie scure sulla pelle abbronzata. I profumi classici invernali, molto alcolici, sarebbe quindi meglio riservarli solo alle ore più fresche della sera, spruzzandone qualche goccia nei punti più caldi del corpo, come il collo, i polsi, ma anche le caviglie, per potenziarne l’effetto.

Written by Guru Benessere

No Comments Yet.

Leave a Reply

Message

Copyright © 2016 WebbDone S.r.l. Tutti i diritti sono riservati. Realizzato Webbdone S.R.L. Via Secondo Cremonesi, 4 - 26900 Lodi Partita IVA n. IT06692450965