Alimenti da riscoprire: il cavolo navone

Per alcuni può forse avere un aspetto poco invitante, ma il suo sapore è decisamente squisito; è il cavolo navone, un ortaggio oggi per lo più dimenticato, difficile da reperire, che ancora sopravvive nelle coltivazioni di appassionati e sui banchi di venditori di prodotti a km zero e in mercatini di alimenti biologici. E’ una pianta biennale, che durante il primo anno vede crescere la rapa, per poi completare la maturazione durante il secondo anno, quando spuntano il fiore e le foglie di un colore verde bluastro. Cresce al livello del terreno, matura solitamente durante la stagione fredda e può essere conservato fino a 6 mesi.
Le proprietà nutritive
Coltivato nelle regioni a clima temperato, il cavolo navone, un tempo sempre presente sulle tavole europee, è stato nel tempo dimenticato. La causa dell’oblio è probabilmente da ricercare nel fatto che è una radice, considerata di poco pregio, poichè cresceva anche in tempi di carestia, costituendo uno degli alimenti più consumati dalla fascia povera della popolazione. Sotto la buccia, sottile come quella di una patata, si nasconde però un ortaggio speciale, solitamente di colore giallo, ricco di provitamina A. Il cavolo navone è composto per oltre l’80% da acqua, è ricco di sali minerali, glucosio e vitamine, è un ottimo antiossidante, ha pochissime calorie ed essendo una radice stimola l’intestino pigro.

Come cucinarlo
Il cavolo navone può essere consumato sia crudo che cotto. Ha la consistenza della patata ed il gusto delle rape e dei cavoli. Le ricette per esaltarne il gusto sono le stesse delle patate; è delizioso tagliato e fritto come chips, saltato in padella con olio extravergine di oliva, sale e pepe, cucinato al forno con besciamella o altre verdure, servito in agrodolce o crudo in insalata. Per chi ama i primi piatti, il cavolo navone può essere impiegato come ingrediente per preparare gustosi risotti, per condire appetitosi piatti a base di pasta, anche integrale, oppure frullato per arricchire delicate zuppe e vellutate.